De Marchi 1946 - Cycling Clothing
De Marchi Cycling Clothing
NUOVI ARRIVI

Abbigliamento da ciclismo ad alte prestazioni

realizzato in Italia con i migliori materiali e tecnologie d'avanguardia.
Authentic Collection De Marchi Cycling - Italian apparel since 1946
Heritage Collection De Marchi Cycling - Italian apparel since 1946

Abbigliamento da ciclismo vintage ed ispirato alla tradizione,

interamente realizzato in Italia con tecniche e materiali rigorosamente tradizionali.

UNA NUOVA FRONTIERA DIGITALE

L'asta dedicata alla riedizione della famosa maglia di campione del mondo di Fausto Coppi del 1953, abbinata a un ''gemello digitale'' che ne certifica l'autenticità grazie alla tecnologia Blockchain, ha di fatto aperto le porte di una nuova frontiera nello sport. E' ora disponibile, in serie limitata di soli 53 pezzi, una nuova uscita della collezione Exclusive: si tratta della maglia della Nazionale italiana che partecipò ai Campionati mondiali di ciclismo a Lugano, poi vinti proprio da Fausto Coppi. Realizzata nel classico colore azzurro Italia con lo scudetto tricolore ricamato e poi sovracucito sulle tasche anteriori, la versione del 1953 è una delle più affascinanti in quanto racchiude diversi dettagli unici. Si tratta infatti di una delle ultime versioni con colletto a camicia, prima dell'avvento della zip e una delle prime con lo scudetto tricolore di forma ''sannitica'', inventato da Gabriele D'Annunzio negli anni Venti.
Unitamente alla riedizione fedele della maglia, sarà allegato un rendering 3D digitale della maglia stessa a garanzia di autenticità, verificabile in qualsiasi momento grazie alla tecnologia Blockchain ed un ulteriore certificato autografato da Fausto Angelo Coppi, figlio del ''Campionissimo''.
Compra ora la riedizione della maglia di Fausto Coppi Nazionale italiana 1953

De Marchi - Abbigliamento da ciclismo dal 1946

Dopo oltre 70 anni di vita, De Marchi è oggi la più antica azienda al mondo specializzata in abbigliamento ciclistico. Nessun altro brand ha contribuito in egual modo all'evoluzione dell'abbigliamento da ciclismo, introducendo molte delle innovazioni che lo hanno cambiato per sempre: dalla tecnica di tessitura tubolare, all'utilizzo delle zip al posto dei bottoni, al primo fondello elastico per pantaloncini da ciclismo. Non è un caso se molti tra i più grandi campioni come Fausto Coppi, Gino Bartali, Louison Bobet e Jacques Anquetil hanno indossato abbigliamento da ciclismo De Marchi.
Leggi di più...
De Marchi - Alba dei Professionisti

L'ALBA DEI PROFESSIONISTI - L'EVOLUZIONE DELLO STILE NEL CICLISMO DAL 1940 AL 1955

''L'alba dei professionisti'' è l'esclusivo libro di De Marchi dedicato alla storia dell'abbigliamento da ciclismo e alla nascita dei suoi canoni stilistici che avvenne nella cosiddetta ''Età dell'oro'', appossimativamente tra il 1940 e il 1955. Ora disponibile anche online, include più di trenta foto autentiche tratte dall'Archivio Storico De Marchi.
(...) è in questa epoca, dal 1939 al 1951, con in mezzo la seconda guerra mondiale (i campionati del mondo di ciclismo furono sospesi dal 1939 al 1945), che si afferma un'idea nuova, la prima di stile ciclistico. Un qual certo abbigliamento per corridori in bicicletta esisteva anche prima, questo è sicuro, ma è in questo periodo che si sviluppano dei concetti di stile innovativo, per lo più mutati da altri settori, che contribuiscono a definire i cardini dello stile ciclistico moderno. Prima di allora, tra il finire dell'ottocento ed i primi del novecento, esisteva quasi esclusivamente un abbigliamento che era genericamente definito sportivo, in altre parole non specifico di quella o quella pratica. (...)
Leggi di più...