1975 Jollj Ceramica Jersey

Disponibile
Non Disponibile
Colore
  • Blu
Taglia
Quantità
131,15 €

Sono passati 45 dalla prima vittoria di una bicicletta Pinarello in un grand tour. L'anno è il 1975 e Fausto Bertoglio, classe 1949 è alla sua terza stagione da professionista. In squadra con lui, alla Jollj ceramica, Battaglin è in testa alle gerarchie. Poi il norvegese Knutsen e Pierino Gavazzi. In un giro orfano di Merckx, già a fine carriera ed infortunato e di Moser, che puntava il Tour de France, il bresciano toglie a sorpresa la maglia rosa dalle spalle di Battaglin durante la cronscalata del Ciocco, per conservarla fino all'arrivo dello Stelvio. E per non farsi mancare niente, nel settembre successivo vince anche la Vuelta a Catalunya all'ultimo respiro, rendendo per sempre immortale la livrea celeste e blu della Jollj.

Questa riproduzione è quanto di più simile all'originale del 1975 che sia mai stata realizzata. Usa infatti lo stesso titolo di lana merino mista a fibra acrilica, per poter essere lavata in lavatrice, che si iniziava ad usare proprio verso la metà degli anni 70. Il colore, la vestibilità, le finiture, i ricami tipo Cornely e persino la zip in plastica YKK sono stati realizzati nella maniera più simile possibile all'originale dell'epoca. Realizzata in Italia a mano e in parte con macchine semiautomatiche, proprio come si usava negli anni Settanta.

SSMC022

Scheda tecnica

Clima
Intermedio
Uso
Strada, Gravel, City Adventure
Materiale
misto lana filata individualmente
Genere
Uomo
Vestibilità
classic
Linea
Heritage
Manutenzione
lavabile in lavatrice massimo a 30°C, usare poco sapone neutro, centrifuga massima 800 giri, non lasciare umido, non candeggiare, non lavare a secco, non stirare, non asciugare in asciugatrice

Riferimenti Specifici

MPN
DEMA_SSMC022_392