De Marchi, tradizione ed evoluzione dell’abbigliamento per il ciclismo dal 1946

La nostra storia

Fondata nel 1946, De Marchi è la più antica azienda al mondo specializzata in abbigliamento da ciclismo. In oltre settantacinque anni di storia e la medesima proprietà, ha contribuito all’evoluzione del settore come nessun altro, partecipando alla definizione stessa dell’estetica ciclistica moderna.

scopri di più

Paris-roubaix: l’inferno del nord

“È una gara di merda! Corriamo come animali e non abbiamo neppure il tempo per pisciare, quindi ce la facciamo addosso. Si corre nel fango, si scivola dappertutto, è una…

scopri di più

The Journal

Giordano Cottur: eroe per un giorno

Giordano Cottur: eroe per un giorno

Settantasei anni fa il primo Giro d’Italia del dopoguerra fu un’edizione movimentata, soprattutto per quanto riguarda la tappa numero dodici, quella da Rovigo a Trieste. Preannunciata come poco più che un tranquillo trasferimento, pre...

leggi l'articolo

Kubler e Koblet: una ventata di stile al Giro del 1954.

Kubler e Koblet: una ventata di stile al Giro del 1954.

Tra coloro che contribuirono in modo determinante all’affermazione dello stile nel ciclismo degli anni d’oro, a parte l’immortale Coppi o Fiorenzo Magni (specialmente per i suoi modi signorili), vi furono indubitabilmente i due svizz...

leggi l'articolo

Il vero Balmanion

Il vero Balmanion

Esattamente cinquant’anni fa “l’aquila del Canavese” vinceva il suo primo di due giri d’Italia consecutivi in maglia De Marchi. Ecco la verità sul suo nome. Nato a Nole Canavese, borgo di elezione ciclistica a Nord di Torino ...

leggi l'articolo